Covid19, Fs del record: 3,5 milioni di tonnellate di merci in tutta Europa

Tre milioni e mezzo di tonnellate di merci trasportate in Italia e nei paesi europei, con un + 10% per i beni di prima necessità. Questo è ciò che Polo Mercitalia, una sub-holding del gruppo Fs Italiane, ha realizzato in Italia e in Europa nelle ultime tre settimane dell’emergenza COVID-19. Un’ampia offerta, in particolare dalle grandi e medie catene di distribuzione, ma anche dall’esercito, con volumi in questo caso quattro volte superiori, che mobilita circa 5.400 lavoratori delle ferrovie, tra cui oltre 2.100 macchinisti, nonché i numerosi colleghi coinvolti nel trasporto e gestione dei passeggeri in circolazione.

Un treno come 32 Shooting

Un treno Mercitalia arriva per trasportare l’equivalente di 32 Tir, minimizzando così, per ogni tonnellata / km di merci, il numero di persone coinvolte e, quindi, potenziali contatti interpersonali. Il ruolo del trasporto ferroviario è molto importante, poiché il trasporto su strada rallenta a causa dei periodi di quarantena imposti ai conducenti. Anche la navigazione combinata con il marinaio è in difficoltà e segna un -20-25%, a causa del divieto di attracco in determinati porti.

Nessuna interruzione

Per fare un esempio, Conserve Italia, il gruppo cooperativo italiano che possiede 11 marchi alimentari, tra cui Cirio, Yoga e Valfrutta, ha da tempo riversato la maggior parte delle sue merci sui treni e oggi sta raccogliendo i risultati della sua scelta in riuscire a garantire la circolazione di 30 mila tonnellate di merci in un momento di crescente domanda anche da Germania e Francia.

Al servizio delle forze armate

Tra le società dell’hub merci ferroviario, Mercitalia Logistics ha effettuato razioni, abbigliamento tecnico e trasporto di carburanti per conto delle forze armate italiane, garantendo loro il necessario per operare sul nostro territorio per circa 2.000 tonnellate di merci trasportato. Mentre 50.000 tonnellate di generi di prima necessità sono state trasportate e consegnate direttamente ai grandi punti vendita organizzati in Italia e Francia. Anche i treni ad alta velocità sono scesi in campo: una Frecciarossa appositamente attrezzata ha viaggiato tra Marcianise e Bologna a pieno carico, trasportando prodotti farmaceutici, attrezzature sanitarie, abbigliamento, cibi e bevande, pezzi di ricambio, elettronica di consumo, apparecchi di illuminazione.

Salmone e parmigiano

A livello europeo, il gruppo TX Logistik ha guidato quasi un migliaio di treni, collegando i siti principali in 11 paesi. Attraverso circa 10.000 container di spedizione e oltre 15.000 rimorchi / casse mobili trasportati, ha consentito a oltre 550.000 tonnellate di merci di raggiungere aziende e punti vendita, anche di grande distribuzione, svolgendo un ruolo fondamentale nel continuità delle filiere. Per fare un esempio, TXL trasporta il salmone preparato in Danimarca nei punti di distribuzione in Italia in 36 ore e il parmigiano in una notte nei negozi tedeschi.

Maschere e disinfettanti

Mercitalia Rail ha trasportato 2,5 milioni di tonnellate sia con treni convenzionali sia con treni che trasportavano 50.000 container, casse mobili e semirimorchi. Di questo numero, circa 180.000 tonnellate sono state trasformate per il settore alimentare e hanno organizzato solo la distribuzione. L’enorme richiesta di prodotti di base per la produzione di prodotti sanitari e per la disinfezione ha mobilitato Mercitalia Intermodal che ha prodotto oltre un migliaio di treni con i quali sono stati trasportati più di 33.000 unità di carico (semirimorchi, scatole mobili e container), il 10% di essi è specificamente dedicato all’igiene e alla salute.

source–>https://www.corriere.it/economia/aziende/20_marzo_26/covid19-fs-record-35-milioni-tonnellate-merci-tutta-europa-c8c27874-6f4f-11ea-b81d-2856ba22fce7.shtml

You May Also Like

About the Author: Arzu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *