Coronavirus, i prezzi si sono fermati per due mesi: il movimento anti-speculazione di Coop

Prezzi stabili fino al 31 maggio. l’azione anti-speculazione decisa da Coop, con effetto immediato e valida fino al 31 maggio. La decisione – che riguarda tutti i prodotti industriali confezionati con il marchio Coop e tutti gli altri marchi – è stata presa, come spiega la società, per contrastare qualsiasi logica speculativa a beneficio di azionisti e consumatori, ma anche per proteggere i produttori e gli allevatori italiani nel momento eccezionale in cui viviamo. In questa fase di emergenza del coronavirus, Coop si impegna, in pratica, ad agire sia a monte (verso i fornitori) che a valle (verso i consumatori) per garantire la stabilità dei prezzi e la remunerazione dei vari attori in catena di fornitura, contattare i fornitori dei loro prodotti di marca per lavorare insieme.

Tra le catene di approvvigionamento che possono presentare tensioni iniziali, va menzionato il latte. L – spiega Maura Latini, CEO di Coop Italia – esiste una tensione legata alla produzione in eccesso generata dalla chiusura di alcuni tipi commerciali. Con i nostri fornitori garantiamo agli agricoltori che forniscono latte fresco il prezzo precedentemente concordato. Più in generale, ci evolveremo per i nostri prodotti Coop in modo da garantire una remunerazione equa per ogni anello della catena di produzione del nostro paese. Mai prima d’ora il nostro primo impegno per proteggere le famiglie e il tessuto della produzione italiana.

source–>https://www.corriere.it/economia/consumi/20_marzo_26/coronavirus-prezzi-fermi-due-mesi-mossa-anti-speculazione-coop-b438cd42-6f7f-11ea-b81d-2856ba22fce7.shtml

You May Also Like

About the Author: Arzu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *