Coronavirus, Gravina: “L’obiettivo resta quello di finire il campionato” – La Gazzetta dello Sport

Presidente federale: “Cercheremo di fare del nostro meglio per giocare anche a costo di chiedere il sostegno di UEFA e FIFA per andare oltre il 30 giugno”

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina, parlando su Radio Marte, ha confermato che l’obiettivo è quello di finire i campionati: “Il nostro compito deve essere quello di fissare le date che danno sempre speranza a tutti coloro che amano il nostro Oggi, è tempo di pianificare, fare una sorta di inventario della situazione e del momento di crisi nello sport e nel calcio. Stiamo cercando di raccogliere tutti gli elementi e i progetti in modo da poter anche cogliere la speranza in questo momento di negatività. , cambia qualcosa nel nostro mondo e ricomincia. Mi arrendo molto difficile. Finché avrò l’opportunità, continuerò a sperare di rilanciare i campionati. Farò del mio meglio per raggiungere questa definizione. Sono consapevole e consapevole che è prematuro pensare a una data, ma dobbiamo pensare positivamente, anche per la salute degli italiani e spero che questa situazione finisca al più presto possibile. Cercheremo di fare del nostro meglio per giocare anche se ciò significa chiedere il supporto di Fifa e Uefa per andare oltre il 30 giugno “.

Interessi personali e generali

Non è facile raggiungere un accordo con le leghe, come spiega lo stesso Gravina: “In questioni di interesse personale, è difficile riunire tutti per l’interesse generale. Per il momento, tuttavia , non c’è spazio per gli interessi dell’individuo. Faccio appello al buon senso, quindi alla fine sarà la Federazione a dover decidere. Dobbiamo essere consapevoli e consapevoli che abbiamo bisogno di 45-60 giorni per definire il nostro campionato. Se ci vengono dati i mesi di luglio e agosto, dato che la UEFA e tutte le federazioni si orientano, questo potrebbe essere il periodo di riferimento, ma oggi non c’è niente che possiamo fare. oltre a riferirsi a quali decisioni e norme sono ora concentrate in determinati ordini ”

Ipotesi di eliminazione

Chiusura dell’ipotesi dei playoff: “Difficile poiché la soluzione di emergenza che avevo proposto per quest’anno non è prevista dal regolamento, non mi impongo, l’ho solo proposto come l’ultimo scialuppa di salvataggio, ma per il Stiamo andando a lavorare sul futuro perché rimane un’idea interessante per me e spero che un giorno questa idea sarà condivisa dai protagonisti, al fine di dare ancora più interesse alla Serie A “.

You May Also Like

About the Author: Izer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *