Coronavirus, dal 70 all’80% degli italiani sarebbe stato interessato senza restrizioni

ROMA – Senza le contromisure restrittive, il 70-80% degli italiani sarebbe stato colpito da Covid-19 e il 10% della popolazione, o 6 milioni di persone, avrebbero avuto bisogno di cure intensive. Tuttavia, se fossero state applicate misure molto rigide sin dall’inizio, solo lo 0,08% della popolazione sarebbe stato colpito. Un gruppo di ricercatori italiani lo ha stimato con modelli matematici in collaborazione con la Task Force Covid-19 del Policlinico San Matteo de Pavie.

Nello studio pubblicato sul sito Web di Arxiv, che ospita lavori che non sono ancora stati esaminati dalla comunità scientifica, i ricercatori hanno ipotizzato che ci siano 3 possibili scenari, calibrando il modello con dati epidemici provenienti da il primo periodo, dal 20 febbraio al 12 marzo, quando le misure restrittive consistevano principalmente nella chiusura di scuole e università. “Abbiamo ipotizzato uno scenario in cui le misure hanno un effetto moderato, un altro in cui l’effetto è forte e un altro in cui è molto forte”, spiega uno dei ricercatori, Giulia Giordano, dell’Università di Trento.

Pertanto, confrontando tutti i dati disponibili fino ad oggi con i diversi scenari, vediamo che “siamo nel primo scenario, vale a dire che le misure finora hanno avuto un effetto limitato, perché sono il risultato di misure adottate prima delle misure di quarantena più rigide “, afferma Giordano.

Il che significa “non devi arrenderti, ma aspetta, perché gli effetti dovrebbero iniziare ad apparire tra questa settimana e la prossima settimana”, ha detto. I ricercatori hanno anche calcolato l’arrivo del picco in base ai diversi scenari. Con misure di effetto moderate “il picco potrebbe arrivare in uno o due mesi – conclude Giordano – mentre con misure di effetto più forti in poche settimane”.

Anche in questo momento di emergenza, repubblica è al servizio dei suoi lettori.
Comprendere il mondo che cambia con notizie verificate, sondaggi, dati aggiornati, senza mai nascondere nulla ai cittadini

Carlo Verdelli
ISCRIVITI ALLA REPUBBLICA

# messaggio_iscrizione{colore di sfondo:# f1f1f1;imbottitura:48px 16px;display:blocco;margine:32px 0 16px;bordo superiore:2px solido # f3bb02;bordo inferiore:2px solido # f3bb02;posizione:relativa}# abbonamento-messaggio p{font-family:georgia;stile del carattere:corsivo;Dimensione carattere:24px;altezza della linea:30px;colore:# 3c3c3c;margine inferiore:8px}.subscription-message_author{font-family:side;trasformazione del testo:maiuscolo;Dimensione carattere:14px;text-align:right;display:blocco;margine inferiore:32 px;margine destro:16px;font-weight:grassetto}# messaggio-abbonamento a{display:block;larghezza:210px;imbottitura:8px;colore:#fff;bordo inferiore:nessuno;colore di sfondo:# e84142;text-align:center;margine:0 auto;bordo-raggio:3px;Famiglia di caratteri:side,sans-serif;Dimensione carattere:17px;altezza della linea:24px;-webkit-box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6);–moz-box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6);scatola ombra:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6)}# messaggio-abbonamento a:hover{background-color:# db1b1c;bordo inferiore:nessuno;-webkit-box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6);-moz-box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6);shadow-box:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6)}

Non siamo una parte, non cerchiamo il consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma vorremmo ringraziare i lettori che ci acquistano in edicola ogni mattina, consultare il nostro sito o iscriversi a Rep:.
Se vuoi continuare ad ascoltare un’altra campana, forse imperfetta e talvolta irritante, continua a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostegno al giornalismo
Iscriviti a Repubblica

->

->

source–>https://www.repubblica.it/cronaca/2020/03/24/news/coronavirus_senza_retrizioni_sarebbe_stato_colpito_il_70-80_degli_italiani-252187565/?rss

You May Also Like

About the Author: Ayhan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *