Anche Coronavirus, morto Mark Blum, è apparso in ‘Mr. Dundee Crocodile ‘

Attore americano Mark Blum, considerato uno dei più eleganti e piccoli attori del cinema, è morto a causa delle complicazioni causate dal coronavirus all’età di 69 anni. L’annuncio della sua scomparsa è stato fatto sui social network dalla compagnia teatrale Horizons Playwrights e di Damon Rebecca, vicepresidente esecutivo di Sag-Aftra di cui era membro, come riportato nell’edizione online di varietà.

Nato a Newark, nel New Jersey, il 14 maggio 1950, dopo numerose apparizioni teatrali, Blum ha ottenuto il suo primo ruolo da protagonista sul grande schermo come attore nel film Alla disperata ricerca di Susan (1985), nel ruolo di Gary, a fianco madonna e Rosanna Arquette. L’anno seguente, faceva parte del cast di Mr. Crocodile Dundee (1986). Nel 1992 Blum cambiò completamente genere, partecipando al thriller Battito finale. Dopo alcuni anni di assenza dal mondo del cinema, è tornato nel 2003 con il film biografico L’inventore delle fiabe. Tra gli ultimi film in cui ha recitato, ci sono Ma come fa tutto?, dal 2011.

Negli ultimi vent’anni ha spesso recitato in televisione, apparendo in serie. Frasier, West Wing, I soprani, Csi: Miami, fino alla sua ultima partecipazione alla serie Netflix, voi.

Anche in questo momento di emergenza, repubblica è al servizio dei suoi lettori.
Comprendere il mondo che cambia con notizie verificate, sondaggi, dati aggiornati, senza mai nascondere nulla ai cittadini

Carlo Verdelli
ISCRIVITI ALLA REPUBBLICA

# messaggio_iscrizione{colore di sfondo:# f1f1f1;imbottitura:48px 16px;display:blocco;margine:32px 0 16px;bordo superiore:2px solido # f3bb02;bordo inferiore:2px solido # f3bb02;posizione:relativa}# abbonamento-messaggio p{font-family:georgia;stile del carattere:corsivo;Dimensione carattere:24px;altezza della linea:30px;colore:# 3c3c3c;margine inferiore:8px}.subscription-message_author{font-family:side;trasformazione del testo:maiuscolo;Dimensione carattere:14px;text-align:right;display:blocco;margine inferiore:32 px;margine destro:16px;font-weight:grassetto}# messaggio-abbonamento a{display:block;larghezza:210px;imbottitura:8px;colore:#fff;bordo inferiore:nessuno;colore di sfondo:# e84142;text-align:center;margine:0 auto;bordo-raggio:3px;Famiglia di caratteri:side,sans-serif;Dimensione carattere:17px;altezza della linea:24px;-webkit-box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6);–moz-box-shadow:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6);scatola ombra:0 0 20px 0 rgba (0,0,0,0,6)}# messaggio-abbonamento a:hover{background-color:# db1b1c;bordo inferiore:nessuno;-webkit-box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6);-moz-box-shadow:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6);shadow-box:0 0 0 0 rgba (0,0,0,0,6)}

Non siamo una parte, non cerchiamo il consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma vorremmo ringraziare i lettori che ci acquistano in edicola ogni mattina, consultare il nostro sito o iscriversi a Rep:.
Se vuoi continuare ad ascoltare un’altra campana, forse imperfetta e talvolta irritante, continua a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostegno al giornalismo
Iscriviti a Repubblica

->

->

source–>https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2020/03/26/news/coronavirus_morto_mark_blum_recito_anche_in_mr_crocodile_dundee_-252414548/?rss

You May Also Like

About the Author: Muhammad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *