L’ardente avvertimento del bar che l’incessante commento su Twitter di Trump ha reso impossibile per giovedì pomeriggio comportarsi come un fulmine. Comincia a speculare sulle sue intenzioni e sulle possibili ritorsioni da un presidente che non mostra alcuna fede.

A prima vista, i commenti di Barr in un’intervista con ABC News sembrano essere una coraggiosa dichiarazione di indipendenza nella tempesta, con l’intervento di Trump nel processo di punire il suo imbroglione politico Roger Stone.

In tal caso, Barr ha corso un rischio significativo nell’intervistarlo: alti dirigenti, come l’ex procuratore generale Jeff Sessions, hanno minacciato il presidente con dolorosa scivolata. La maggior parte dei funzionari di gabinetto – ad es. Ex capo di stato maggiore John Kelly, Chi è attualmente in lacrime contro Trump – aspetta che tornino per parlare della loro vita privata. E se Barr dice che non può fare il suo lavoro mentre Trump sta twittando, ci saranno domande su quanto rimarrà in carica, poiché il presidente non abbandonerà improvvisamente il suo metodo preferito per suscitare i suoi sostenitori.

Le intenzioni originali della barra potrebbero richiedere alcuni giorni per essere cancellate. Molti osservatori, anche nel suo stile maleducato e nella sua reputazione di guardare dietro Trump, suggeriscono alti motivi politici, una certa volontà di esercitare pressioni sul suo dipartimento o un tentativo di riguadagnare l’indipendenza della magistratura senza manomettere Trump. .

Barr ha anche agito per difendere la propria reputazione, in aspre critiche alla sua condotta come presidente Shoal. O sta cercando di fermare la rivolta nel suo dipartimento? La CNN ha riferito mercoledì Altri pubblici ministeri stanno considerando di trasferirsi in magistratura per paura dell’indipendenza del loro dipartimento dopo che quattro avvocati hanno già lasciato il caso Stone.

Nei giorni a venire, potrebbe emergere che Barr dirige la Casa Bianca per la sua mossa. Una missione integrata di controllo delle perdite non sarebbe impossibile, poiché l’amministrazione potrebbe essere più propensa ad acquistare un capitale politico che mai, dopo aver elogiato le varie decisioni di Trump di proteggere il presidente.

Tuttavia, non è chiaro come reagirà il presidente, anche se l’asticella è favorevole. Spesso Trump interviene dopo aver rivelato alcuni giorni di copertura mediatica delle sue opere teatrali. Il mandato dei funzionari del gabinetto può essere breve e spietato. Se Trump è finalmente saltato sul palco, per la prima volta, una persona cara cancellerà la sua copia del libro e si imbatterà in un boss a cui è quasi impossibile resistere, e spesso sembra distruttivo per i suoi interessi politici.

Il dolore è una critica aperta

Il DOJ mette in evidenza l'attrito con la barra di accesso senza precedenti

È in corso una parata per criticare pubblicamente l’umore e il comportamento del presidente dopo la partenza di Trump dalla presidenza, così palesemente pubblica giovedì che ha incolpato il tweet del presidente.

Almeno aumenterebbe la probabilità che questo momento possa accadere – in un contraccolpo contro la successiva occupazione di impeachment di Trump – che la preoccupazione di Barr per la propria reputazione iniziò a essere più che il rispetto per un presidente che aveva infranto lo standard giudiziario di base.

E il primo giro di vite sulla relazione tra Trump e il procuratore generale e protettore, Bobby Kennedy o Eric Holder, che aveva sempre desiderato?

Trump ha un concetto altamente sviluppato che i subordinati – anche quelli che sono inizialmente leali alla Costituzione e un dovere indipendente di giustizia imparziale – devono la loro profonda fedeltà personale. L’incapacità di creare una relazione così condiscendente fu in una fase iniziale quando iniziò a licenziare il direttore dell’FBI James Comey.

Barr ha dichiarato in un’intervista giovedì che “non sarebbe fanatico o influenzato da nessuno … che si tratti del Congresso, del comitato editoriale del giornale o del presidente”.

“Farò quello che penso sia giusto. E sai … Non posso fare il mio lavoro qui nel dipartimento facendo costantemente commenti di fondo che mi riducono”, ha detto.

Un impostore potrebbe obiettare che il commento di Barr potrebbe essere letto come una medicazione dei media e dei commentatori di avvocati che lo hanno condannato fortemente come presidente del presidente implacabile, per quanto fossero diretti a Trump. Pensa di fare un’eccezione all’idea che le critiche pubbliche possano cambiare quello che considera il suo approccio politico.

La critica di Burns a Trump potrebbe non essere un’opera di completa inclusione, suggerendo nel contenuto principale dei suoi commenti sul caso Stone. Il procuratore generale ha detto che ha sempre pianificato di minimizzare la raccomandazione di Trump di un politico a lungo termine per il dipartimento di imprigionare Stone, il che implica che il tweet di Trump ha reso la decisione più controversa.

Il portiere di Trump

Come ha detto Barr, i tweet di Trump sulla causa del DOJ mi hanno reso impossibile agire;

Dato il suo passato, c’è motivo di credere che una breccia non espellerebbe Trump nella caserma.

Il procuratore generale si è scaldato affinché il presidente pubblicasse il rapporto più dannoso del rapporto Molla – e sostenendo il tipo di premio presidenziale offerto da Trump, ha concordato con la richiesta del presidente di un’indagine sulla radice dell’indagine russa. Mercoledì Trump ha elogiato la richiesta di intervento nel caso Stone – esprimendo risentimento per i critici che vedevano la pressione precedente del presidente come una macchia sulla tradizione del sistema giudiziario neutrale.

Quindi sembra un po ‘inverosimile pensare che il bar sia improvvisamente aumentato a causa di una rottura filosofica e ideologica con Trump.

Un’altra fonte per i motivi del bar potrebbe essere allo stupido livello elementare della Casa Bianca in risposta ai suoi commenti.

Il portavoce della Casa Bianca Stephanie Grisham ha dichiarato in una nota: “Il presidente non è stato infastidito dalle osservazioni e ha il diritto di esprimere pubblicamente le sue opinioni, proprio come qualsiasi cittadino americano”. “Il procuratore generale del presidente ha piena fiducia e fiducia in Barr per svolgere il suo lavoro e sostenere la legge”.

Trump raramente può perdere un altro procuratore generale. È improbabile che trovi chiunque sia desideroso di occuparsi dei suoi interessi politici e legali come il bar. Quindi, anche se il presidente è arrabbiato per il commento, le sue opzioni potrebbero essere limitate.

Lo sforzo coreografico per alleviare la pressione sui giudici è stato un suggerimento che l’intervista sarebbe stata supportata da una dichiarazione del presidente della magistratura repubblicana del Senato Lindsay Graham – un altro portavoce di Trump – a pochi minuti dall’intervista – che si legge come un tentativo dall’alto verso il basso di mettere le forze dell’ordine del paese aphisiya copertura politica.

“Il presidente Trump, nel selezionare Bill Barr come procuratore generale, ha fatto un ottimo servizio al popolo che serve la magistratura e alla nostra nazione nel suo insieme”, ha detto il repubblicano della Carolina del Sud.

“È la persona giusta al momento giusto per difendere la riforma e lo stato di diritto del dipartimento. Ho piena fiducia nell’avvocato generale”, ha affermato Graham.

Tuttavia, il tono della pelle del presidente è leggendario, quindi il bar non è ancora sicuro.

Il mistero del bar di Washington

David Urban, il pianificatore originale della vittoria di Trump in Pennsylvania nel 2016, ha detto alla CNN che pensava che il procuratore generale non stesse dicendo a Trump di fare un passo indietro, ma di semplificare la sua posizione.

Evidenziando il possibile processo di pensiero di Berna, Urban ha detto: “Non devi twittare e non devo dirti cosa fare.

Ma l’ex consigliere generale dell’FBI Jim Baker ha detto che i commenti di Barr hanno sollevato domande sulla sua posizione.

“Questo è Bill Bar con cui ho familiarità”, ha detto Baker a Wolf Blitzer della CNN, parlando a voce alta a nome del suo uomo, un uomo di integrità e intelligenza e delle sue forze, Baker ha detto a Wolf Blitzer della CNN.

Becker ha affermato che probabilmente sarebbe meglio che Barr parlasse nel dipartimento per fermare l’insurrezione interna.

“Seconda cosa: sembra una lettera di dimissioni. Sembra una forza … Non posso più fare il mio lavoro. È quello che hai detto quando hai deciso di lasciare la porta”, ha detto.

Rep. Democratica della California John Garamendi diede un prezzo minimo alle osservazioni di Barr, sebbene insistesse sul fatto che il procuratore generale non avesse detto nulla prima.

“Questo è importante. Abbiamo visto terreni scolastici in cui i bulli spingono le persone in giro. Poi alla fine spingono lontano. Ovviamente, il presidente ha spinto la barra troppo lontano. Sfortunatamente, penso che, per questa nazione, il processo della barra sia troppo tardi per finire. Vai dal presidente e dì: “Non puoi farlo. È sbagliato.” “

Ma un altro anziano democratico del Rhode Island, David David Cecilin, ha detto a Blitzer che “è molto importante mettere in discussione l’integrità del procuratore generale”.

“Penso che sia per questo che la risposta del presidente è stata così muta. Questo è un procuratore generale che ha agito come protettore del presidente da quando è entrato in carica, il quale ritiene che non fosse il suo ruolo difendere il presidente degli Stati Uniti, rappresentare il popolo”, ha detto.

.

News Reporter

Lascia un commento