Kelly ha detto che quando Vinderman ha sentito Trump dire al presidente ucraino Vladimir Zelinsky che voleva un’indagine sull’ex vicepresidente Joe Biden e suo figlio Hunter, era guidato da ciò che aveva insegnato alle forze armate statunitensi – che hai riportato le azioni dei tuoi superiori in cui credi. Ti sbagli.

L’Atlantico ha riferito che Kelly ha spiegato: “Abbiamo insegnato loro: ‘Non seguire un ordine illegale, e se ti fosse mai stato dato, glielo avresti dato, questo è un ordine illegale, e poi lo ha detto al tuo capo.

Siamo giunti a un momento straordinario negli Stati Uniti, quando alcuni dei leader militari in pensione più anziani del paese stanno assumendo pubblicamente il presidente Trump. Dipendentemente, tali funzionari non hanno nemmeno accettato l’ufficio politico dopo il pensionamento. E ora Kelly, che era il capo dello staff di Trump alla Casa Bianca – storicamente un ufficiale di gabinetto che trascorre la maggior parte del suo tempo con il presidente – è uno di quei critici pubblici.

I commenti di Kelly sono stati ampiamente criticati dai generali responsabili dell’amministrazione Trump nella carica di gabinetto e dalle critiche più ampiamente pubblicizzate del presidente e delle sue politiche.

Il principale ufficiale a quattro stelle in pensione Stanley McChrystal ha dichiarato a ABC News a dicembre 2018 di aver trovato Trump Entrambi sono immorali e disonesti.
Cinque mesi fa, Adamo è stato l’architetto del raid che ha ucciso Osama bin Laden in 20 anni. William McRaven era ancora più stupido Il Washington Post, dice“Attraverso le tue azioni ci hai messo in imbarazzo agli occhi dei nostri figli, ci hai umiliati sul palcoscenico mondiale e soprattutto ci abbiamo diviso come nazione”.
Trump è coinvolto nell'aiutare un testimone. È un crimine

Nei suoi commenti di questa settimana, Kelly ha anche versato acqua fredda su uno dei progetti di politica estera interna di Trump, definendo il dittatore nordcoreano un accordo nucleare con Kim Jong Un che avrebbe “fatto qualsiasi cosa diversa da (Kim) di non pensare” per noi. “E Kelly ha respinto le ripetute affermazioni di Trump secondo cui i media erano” il nemico del popolo “, dicendo che avevamo bisogno di un media gratuito.

Kelly è uno dei numerosi generali che hanno ricoperto posizioni di alto profilo nell’amministrazione Trump; Tra gli altri c’erano l’ex segretario alla Difesa, il generale della marina in pensione James Mattis e l’ex consigliere per la sicurezza nazionale, il tenente generale HR McMaster.

Mattis e Kelly hanno una relazione profonda e duratura. Quando gli Stati Uniti hanno invaso l’Iraq nel 2003, Mattis e Kelly guidarono la 1a divisione marina a Baghdad. Hanno anche lavorato a stretto contatto quando lavoravano per il presidente Trump.

Kelly ora ha lasciato il segno con le critiche a Trump, vero Mattis? Ne dubito. Mattis ha citato tutte le opportunità che ha avuto nel suo tour del libro a settembre per promuovere il suo libro di memorie, “Call Sign Chaos: Learning to Lead”. Come sottolinea Mattis nel suo libro, “Sono vecchio: medicina: non scrivo di presidenti di turno”.

A una festa a Mattis, Washington, DC, come ho riferito su “Trump e i suoi generali”, Mary Louise Kelly, co-mittente di “All Things Considered” della NPR, ha chiesto a Mattis, quale sarebbe? Prendilo per aver criticato pubblicamente il presidente Trump.

Può mai venire un momento in cui sente che il paese è veramente imperiale se pensa di dover parlare? Mattis è stato animato e ha detto che non lo avrebbe mai fatto, osservando “Mike Flynn e John Allen – Non potrei essere più d’accordo con quello che hanno fatto.”

Il tenente in pensione Mike Flynn, in pensione, fece una campagna per Trump e disse “rinchiudilo!” Alla Conferenza repubblicana del 2016, il generale a quattro stelle Allen in pensione, come Matisse, parlò alla Convenzione democratica dello stesso anno e fece il suo discorso eloquente per conto di Hillary Clinton.

McMaster sta lavorando al suo libro “Battlegrounds,” Gli editori di HarperCollins hanno dichiarato che dovrebbe uscire quest’anno. Nel suo tour del libro, McMaster deve aver affrontato una serie di domande simili su Trump che non rispondeva a Mattis.

.

News Reporter

Lascia un commento