Invece di prestare assistenza in prima linea, è rimasto ininterrotto a casa per settimane, dopo aver esaminato il torace il 2 gennaio, rivelando che il suo romanzo, Coronavirus, era sospettato.

A Zhu fu detto di aspettare il test dell’acido nucleico, che avrebbe fornito la sentenza finale, ma non arrivò mai.

“In questo momento è davvero un problema. Abbiamo già oltre 100 persone in ospedale che cercano una casa”, ha detto alla CNN al telefono. Ha aggiunto che è stato confermato che altri quattro medici hanno il virus.

“Se i test vanno bene, possiamo tornare al lavoro. Non ho davvero alcun sintomo, ho qualche problema con la mia TAC, sembra che io abbia delle infezioni”, ha detto.

Zhu stima che più di 1 personale medico ospedaliero su 4 possa essere infettato dal virus, che ha infettato più di 60.000 in tutto il mondo. Ha rifiutato di divulgare il nome del suo ospedale e ha chiesto di nascondere la sua identità senza essere autorizzato a parlare con i media.
Un medico indossa un abito di separazione prima di entrare nel reparto di isolamento a pressione negativa presso l'ospedale Jinintan di Ohan.
La sua situazione in ospedale non è unica. Wuhan è un’infermiera dell’ospedale centrale Dice Weibo, Una piattaforma Twitter cinese che ha convinto o sospettato circa un anno e mezzo dei suoi colleghi in ospedale, incluso se stesso.

Il protettore autosufficiente che è stato salvato in casa da quando è stato attaccato il mese scorso è stato finalmente ricoverato in ospedale per le cure martedì.

Ha detto: “Il (paziente) piano in cui vivo è sostanzialmente pieno di colleghi del mio ospedale Ha scritto in un post Mercoledì “Queste sono principalmente camere doppie o triple, i nomi dei miei colleghi e i numeri dei letti sono chiaramente descritti in bianco e nero sulla porta.”
Ogni volta che i colleghi medici venivano a controllarlo, diceva che avrebbe respirato. “Temo che il virus uscirà dal mio corpo e infetterà questi colleghi che sono ancora in piedi in prima fila”, Ha scritto.
Gli operatori sanitari sono stati a lungo ad alto rischio di infezione con incidenza diffusa, tra cui Epidemia di sindrome respiratoria acuta grave (SARS) L’influenza della Cina dal 202 alla fine del 20. Tuttavia, questo rischio è ora aggravato dalla cautela di confondere il governo con una grave carenza di agenzie di trattamento per far fronte all’arrivo dei pazienti, nonché alti tassi di infezione.

Nella sua prima apparizione pubblica dallo scoppio, questa settimana il presidente cinese Xi Jinping ha visitato un ospedale a Pechino e ha esortato il personale medico a proseguire gli sforzi per ridurre i tassi di infezione dell’ospedale.

Il presidente cinese Xi Jinping ha parlato con il personale medico in servizio il 10 febbraio attraverso un collegamento video all'ospedale dietanico di Pechino a Pechino.

Alcune centinaia di infetti

Le autorità sanitarie cinesi non hanno rilasciato il numero di infezioni tra gli operatori sanitari che sono a rischio di combattere l’epidemia. La National Health Commission non ha risposto alle indagini della CNN sul livello di infezione del personale medico.

I resoconti dei media cinesi e gli account ottenuti dal personale medico con la CNN su riviste mediche, tuttavia, indicano che i livelli di infezione potrebbero essere tra le centinaia

Ci sono 398 ospedali e quasi 6.000 cliniche comunitarie nella città di Wuhan.

Ma la Commissione Sanitaria Municipale di Wuhan ha designato nove ospedali per il trattamento dei casi di coronavirus, nonché altri 61 াদের ospedali le cui cliniche ambulatoriali accetteranno i pazienti con febbre, un sintomo comune della malattia nazionale della polmonite.

Il personale medico esamina le condizioni dei pazienti del Geninton Hospital designati per il trattamento di pazienti con coronavirus a Ohan.

In alcuni di questi ospedali specifici, il personale terapeutico rappresentava una percentuale significativa di pazienti infetti.

Ad esempio, nell’ospedale di Zhongnan, c’è un caso con 1 ospedale, con 1 operatore sanitario infetto, che rappresenta circa l’1% dei 4 pazienti con coronavirus ricoverati in ospedale dal 1 gennaio al 25 gennaio, Un documento di ricerca È stato pubblicato la scorsa settimana sul Journal of American Medical Association.

“Il rapporto è già molto basso rispetto ad altri ospedali”, Peng Zhiang, direttore della medicina acuta dell’ospedale di Zhongnan, è stato coautore del giornale, ha detto alla rivista di ricerca cinese Saxin.

Secondo il rapporto, due terzi del personale della terapia intensiva negli altri ospedali W3 svantaggiati dalle risorse sono stati infettati a causa della carenza di cure, secondo il rapporto, e il suo vicedirettore è stato inviato per assistere l’ospedale.

Li riconosceremo se stanno morendo: lo scoppio del virus ha spinto gli operatori sanitari in espansione in Cina a un punto di rottura
Il governo di Wuhan riconosce una carenza di forniture mediche come maschere respiratorie specializzate N95, occhiali e tute protettive. Ci sono ospedali dappertutto Prega per aiuto Ripetutamente sui social media, chiedendo più donazioni di equipaggiamento protettivo, che è essenziale per proteggere il personale in prima linea dalla cattura del virus dai pazienti.

A Weibo, il personale medico dell’ospedale di Wuhan ha mostrato un equipaggiamento protettivo fatto di sacchetti di immondizia di plastica in un post del People’s Daily.

Oltre alla mancanza di maschere, guanti e tute protettive, il carico di lavoro schiacciante ha allungato il personale medico ai suoi limiti. Secondo David Hui Shu-cheng, un esperto di respirazione presso l’Università cinese di Hong Kong, si pensava che il trattamento avesse avuto luogo dopo un lungo e stretto cambio di spazio tra il personale dell’ospedale nella sala da tè e l’area riunioni era stata inviata da Pechino all’ospedale di Wuhan per assistenza.

Inoltre, il ritardo iniziale del governo nel rilasciare informazioni sull’epidemia ha fatto sì che il personale medico fosse consapevole del potenziale rischio in una fase iniziale. Il sindaco di Wuhan Zhao Jianwang ha ammesso alla CCTV alla fine del mese scorso che il suo governo “non ha diffuso informazioni tempestive” sul coronavirus.

In casi protettivi, il personale medico ha portato un paziente in un reparto distaccato in un ospedale di Wuhan il 6 febbraio.

Trasmissione da uomo a uomo

Le autorità cinesi hanno ripetutamente sottolineato nei primi giorni dell’epidemia che nessun operatore sanitario è stato infettato, un segno chiave per l’infezione da una potenziale persona a persona, affermando che il virus non era contagioso.

Lee Wenlang, Chi è il dottore lì morto a Di Coronavirus, ha cercato di avvertire gli altri all’inizio dell’epidemia, ma è stato messo a tacere e punito dalla polizia per “diffondere la voce”. Altri medici, incluso il soppressore di Lee, hanno provato a suonare l’allarme nel virus probabilmente L’infezione incrociata non necessaria si verifica negli ospedali, nonché nelle famiglie e nelle comunità.
Questo medico cinese ha cercato di salvargli la vita, ma è rimasto in silenzio. Ora ha il coronavirus

La Corte Suprema della Cina ha dichiarato in un discorso del 26 gennaio che la gente aveva ascoltato l’avvertimento di Liss che potevano “prendere misure come indossare maschere, essere rigorosamente sterili ed evitare di andare al mercato della fauna selvatica”.

Invece di ignorare i rischi per la salute, molti medici e infermieri indossavano solo maschere usa e getta mentre curavano le prospettive. Pazienti con coronavirus all’inizio delle epidemie. Ivan Hong, capo del dipartimento di malattie infettive dell’Università di Hong Kong, afferma che queste maschere sono “decisamente insufficienti” per prevenire il solo virus.

“Fondamentalmente, il personale medico dovrebbe indossare maschere N95, occhiali o tute facciali e protettive, non solo nei reparti di isolamento, ma anche nei reparti di emergenza e nei reparti medici – praticamente ovunque i pazienti con coronavirus possano entrare in contatto”, ha detto. .

Lee, 34 anni, era un oculista all’Ospedale Centrale di Wuhan. Più tardi, il 10 gennaio, è morto per infezione da virus inconsapevolmente a causa di un paziente, causando dolore e risentimento e chiedendo la libertà. “Mi chiedevo perché l’avviso pubblico (del governo) dicesse ancora che non vi era alcuna trasmissione umana da parte di persone e che nessun operatore sanitario era infetto”, ha detto Lee. In un post Sul Weibo
Lee Wenlang, un medico che è stato condannato all'inizio dell'epidemia per cercare di mettere in guardia gli altri sul coronavirus, è morto per un virus che ha infettato un paziente.
Secondo Uno studio Dei primi 425 pazienti confermati del coronavirus di Wuhan, pubblicati sul New England Journal of Medicine il mese scorso, sette operatori sanitari di Wuhan hanno già mostrato segni di infezione tra l’1 e il 10 gennaio.
Tuttavia, l’11 gennaio, la Commissione sanitaria municipale di Wuhan Era ancora insistente “Finora, non è stata trovata alcuna infezione tra il personale medico”, ribadendo che “non c’erano prove chiare di un’infezione da uomo a uomo”.
L’Organizzazione mondiale della sanità ha anche affermato nella sua dichiarazione 14 gennaio e 17 La Cina non ha segnalato casi di infezione tra gli operatori sanitari.

L’esperto respiratorio nominato dal governo, Jhong Nanshan, il 27 gennaio, l’emittente statale ha annunciato alla CCTV che il nuovo virus coronarico poteva diffondersi da persona a persona, dopo di che era stato trasmesso il personale medico.

Come prova di un’infezione umana, Zhang, di 8 anni, un medico di 83 anni noto per combattere l’epidemia di sindrome respiratoria acuta fatale (SARS) cinque anni fa, ha rivelato che uno staff dell’ospedale aveva infettato un paziente.

Il giorno successivo, la Commissione sanitaria municipale di Wuhan ha ammesso Una dichiarazione A partire dal 25 gennaio, “un totale di 5 operatori sanitari hanno rilevato il nuovo coronavirus” e anche un altro sospetto è stato infettato. La dichiarazione ha aggiunto che uno di loro era in condizioni critiche.

Tuttavia, da allora la commissione non ha annunciato alcun aggiornamento sul numero di casi confermati o sospetti tra il personale ospedaliero della città, anche se i media cinesi hanno pubblicato più rapporti per dare un’occhiata alla reale portata delle infezioni ospedaliere.

Il personale di trattamento esamina le condizioni di un paziente in un ospedale temporaneamente convertito per i pazienti con coronavirus a Ohan.

Il problema si diffonde

L’infezione del personale medico non si verifica solo negli ospedali designati di Wuhan, ma anche in altre strutture e città in tutta la Cina.

È il più grande ospedale psichiatrico della provincia di Hubei, provincia di Hubei Per non curare i pazienti con coronavirus, a 50 pazienti e 30 membri del personale medico è stato diagnosticato il coronavirus dopo infezione crociata all’interno dell’ospedale, China Newsweek gestita dallo stato dichiarato Secondo diverse fonti in ospedale la scorsa settimana.
মামলাগুলির বিষয়ে মতামত জানাতে গেলে হাসপাতালের পরিচালক চীন নিউজউইককে বলেছিলেন: “আমাদের এখন শৃঙ্খলার প্রয়োজনীয়তা রয়েছে এবং আমরা আর ফোন সাক্ষাত্কার গ্রহণ করতে পারি না,” রিপোর্টে ড.
এসএআরএসের স্মৃতি উহান ভাইরাসের উপর ভর করে। প্রাদুর্ভাবগুলি কীভাবে তুলনা করে তা এখানে

এদিকে, জিনজিয়াংয়ের সুদূর পশ্চিম সীমান্ত এবং তিব্বতের প্রত্যন্ত অঞ্চল সহ মূল ভূখণ্ডের চীনের প্রতিটি অঞ্চলে ভাইরাস ছড়িয়ে পড়েছে। বেইজিং এবং গুয়াংজি, জিয়াংসি এবং হাইনান প্রদেশের কর্তৃপক্ষগুলিতে হাসপাতালের কর্মীদের মধ্যে সংক্রমণের স্বতন্ত্র কেস দুটি রিপোর্ট করা হয়েছে, যার পরিমাণ প্রায় দুই ডজন লোক।

মঙ্গলবারের মধ্যে, করোনভাইরাস দ্বারা আক্রান্ত স্বাস্থ্যসেবা কর্মীদের সহায়তার জন্য বেইজিং-ভিত্তিক জনপ্রিয় সংক্ষিপ্ত ভিডিও প্ল্যাটফর্ম টিকটকের পিছনে বেইজিং ভিত্তিক একটি তহবিল ইতোমধ্যে ১৯০ জন আক্রান্ত মেডিকেলকে স্পনসর করেছে, পাঁচজন মারা গিয়েছিল, সংস্থাটি একটি বিবৃতিতে বলেছে সিএনএন

জাতীয় পর্যায়ে তবে জাতীয় স্বাস্থ্য কমিশন নিশ্চিত ও সন্দেহযুক্ত মামলার প্রতিদিনের আপডেটে সংখ্যক সংক্রামিত স্বাস্থ্যসেবা কর্মী ঘোষণা করেনি।

বিপরীতে, সারস চলাকালীন, কর্তৃপক্ষগুলি প্রাদুর্ভাবটি কভার আপ করার প্রাথমিক প্রয়াসের পরে চিকিত্সা কর্মীদের সংক্রমণের বিষয়ে অনেক বেশি স্বচ্ছ বলে মনে হয়েছিল। ২০০৩ সালের ফেব্রুয়ারির মাঝামাঝি সময়ে গুয়াংডং প্রদেশীয় সরকার ঘোষণা করেছিলেন প্রদেশে পাওয়া 305 টি সারসের মধ্যে 105 টি মেডিকেল কর্মী ছিল। স্বাস্থ্য মন্ত্রনালয়, জাতীয় স্বাস্থ্য কমিশনের পূর্বসূরি, প্রদেশগুলি ভেঙে যাওয়ার সাথে সংক্রমণ সংখ্যার ব্রিফিংয়ে স্বাস্থ্যসেবা কর্মীদের সংখ্যাও অন্তর্ভুক্ত করেছিল।
৩০ শে মে, ২০০৩ এর মধ্যে চীনজুড়ে মোট 666666 জন চিকিত্সা কর্মী সংক্রামিত হয়েছিলেন, ৫৩২৮ টি মামলার মধ্যে ১৮% ছিলেন, মন্ত্রক অনুযায়ী.
SARS মহামারী এবং চলমান উপন্যাস করোনাভাইরাস প্রাদুর্ভাবের সময় স্বাস্থ্যসেবা কর্মীরা সংক্রমণের উচ্চ ঝুঁকির মুখোমুখি হন।

হংকংয়ের বিশ্ববিদ্যালয়ের অধ্যাপক হাওন উপন্যাসের করোনভাইরাসটিতে সংক্রামিত স্বাস্থ্যসেবা কর্মীদের সংখ্যার কথা উল্লেখ করে বলেছিলেন যে কর্তৃপক্ষের পক্ষে এখনই এটি খুব কঠিন হতে পারে।

“আমি বিশ্বাস করি যে তারা দুই বা তিন মাসের মধ্যেই (সংখ্যা প্রকাশ করতে) শুরু করতে পারে Now এখন এটি খুব গণ্ডগোল ও বিশৃঙ্খলা।”

হাং বলেছিলেন যে তিনি আত্মবিশ্বাসী যে সার্ক মহামারীকালে 17 বছর আগে উত্পাদিতদের তুলনায় ফ্রন্টলাইন চিকিত্সক কর্মীরা এখন আরও ভাল প্রতিরক্ষামূলক গিয়ার দিয়ে সজ্জিত। চাহিদাও মেটানোর জন্য কারখানায় তাদের মন্থন করা হচ্ছে বলেও তিনি বিশ্বাস করেন।

তিনি বলেন, “প্রধান সমস্যাটি হ’ল প্রাদুর্ভাবের প্রথম দিকে যা ঘটেছিল, যার ফলস্বরূপ আজ অবধি ছিল,” তিনি অসতর্কিত হাসপাতালে ক্রস-ইনফেকশনের কথা উল্লেখ করে বলেছিলেন।

“আপনি কীসের মুখোমুখি হয়েছিলেন তা যখন আপনার কোনও ধারণা ছিল না তখন অবহেলা করার বাধ্যবাধকতা রয়েছে,” তিনি বলেছিলেন।

.

News Reporter

Lascia un commento