Olio su tela – Nero su buco, 53 x 1.000.000.000.000…

Olio su tela – Nero su buco, 53 x 1.000.000.000.000…

14/04/2019 0 Di Davide Musso
CONDIVIDI ---> FacebooktwitterFacebooktwitter

Nero su buco
53 x 1.000.000.000.000.000.000

Il pittore teneva questa tela in cantina da anni, non l’aveva mai mostrata a nessuno, forse perché riteneva non fosse un granché, soltanto adesso si è reso conto dell’errore e che avrebbe fatto risparmiare tempo e soldi a tutta quella pletora di scienziati. Ma cosa voleva raffigurare il nostro artista? Di sicuro non un buco nero distante milioni di anni luce, in realtà lui ha dipinto il buco nero che alberga in ogni casa, quel luogo dove tutto svanisce senza nessuna speranza che venga ritrovato.

Avete presente quando perdete qualcosa in casa e scompare per sempre? Ecco è proprio lì che finisce, nel buco nero domestico. I buchi neri delle case sono voraci di penne, chiavi, occhiali, figli, telecomandi, calzini, scontrini e bollettini della posta già pagati.

A volte spariscono anche oggetti più voluminosi e in alcuni rari casi questi oggetti ricompaiono dopo anni, solo che come nella miglior sceneggiatura alla Interstellar loro sono rimasti giovani e noi siamo maledettamente vecchi. Come quella volta che in casa mia è svanita una macchina fotografica per ricomparire 10 anni dopo, solo che era più anacronistica di Renzi in parlamento. Il buco nero prende e il buco nero dà come e quando dice lui con buona pace di Einstein e Hawking illustri mediani del Borussia Mönchengladbach col pallino della scienza.

Milioni di euro, centinaia di scienziati e non so quanti telescopi per fotografare un buco nero.  Peccato che abbiano fotografato quello sbagliato. 

CONDIVIDI ---> FacebooktwitterFacebooktwitter