Jazz vanguard, a Palermo il sound di Mauro Schiavone

Jazz vanguard, a Palermo il sound di Mauro Schiavone

31/03/2019 0 Di redazione
CONDIVIDI ---> FacebooktwitterFacebooktwitter

Un pianista fenomeno del jazz. Questo è Mauro Schiavone. L’artista – con Pietro Ciancaglini al contrabbasso, e Adam Pache, alla batteria – sarà questa sera, 31 marzo, al Tatum art di Palermo – con un primo set alle 19,30 e un secondo alle 21,30 – a “Jazz vanguard”, la rassegna del Tatum art di Palermo, in via dell’Università 38 (traversa di via Maqueda, a pochi passi dalla facoltà di Giurisprudenza), spazio per la musica di qualità creato e ideato da Toti Cannistraro e Francesco Costanzo.

Il sound è caratterizzato da un feeling intenso e da una sintesi del linguaggio che non vuole porsi ostacoli espressivi, ma che allo stesso tempo affonda le radici nella grande tradizione del piano trio.

La rassegna continuerà nelle settimane a seguire. L’1 aprile ci saranno Erik Friedlander e Uri Caine, il 7 aprile The italian trio, il 28 aprile Dominique Eade, il 5 maggio Pietro Tonolo switch quartet, il 12 maggio Alessandro Presti quintet. Partecipare ai singoli spettacoli costa 10 euro per il set delle 19,30 e 15 euro per quello delle 21,30. Per prenotare basta telefonare al 3494419873.

CONDIVIDI ---> FacebooktwitterFacebooktwitter