Palermo, si apre il “Jazz vanguard” con Marco Cappelli trio

Palermo, si apre il “Jazz vanguard” con Marco Cappelli trio

10/02/2019 0 Di redazione

Napoli unisce Stati Uniti che unisce Giappone. Tutto questo grazie al Marco Cappelli acoustic trio: questa sera, 10 febbraio, al Tatum art di Palermo inizia – con un primo set alle 19,30 e un secondo alle 21,30 – “Jazz vanguard”, la nuova rassegna del Tatum art di Palermo, in via dell’Università 38 (traversa di via Maqueda, a pochi passi dalla facoltà di Giurisprudenza), spazio per la musica di qualità creato e ideato da Toti Cannistraro e Francesco Costanzo.

Marco Cappelli Acoustic Trio, formazione newyorkese “doc” del chitarrista napoletano residente da anni negli Usa, presenterà “The Nesbø Project”, ultimo lavoro discografico dedicato all’opera dello scrittore noir norvegese Jo Nesbø. Per l’occasione la formazione di trio si espande a quintetto, includendo il pluri-osannato clarinettista Oscar Noriega e la poli-tastierista e musicista elettronica Shoko Nagai.

La rassegna continuerà nelle settimane a seguire. Il 17 febbraio c’è Israel Varela con the last labyrinth project featurin Ben Wendel, il 28 febbraio Dayana Stephens quartet featuring Aaron Parks Ben Street e Jeff Ballard, il 3 marzo David Binney e Simone Graziana,  il 10 marzo Alice Ricciardi e Pietro Lussu, il 17 marzo Chiara Pancaldi e Roberto Tarenzi, il 24 marzo Johnny o’ neal, il 31 marzo Mauro Schiavone trio, l’1 aprile Erik Friedlander e Uri Caine, il 7 aprile The italian trio, il 28 aprile Dominique Eade, il 5 maggio Pietro Tonolo switch quartet, il 12 maggio Alessandro Presti quintet.

Partecipare ai singoli spettacoli costa 10 euro per il set delle 19,30 e 15 euro per quello delle 21,30. Per prenotare basta telefonare al 3494419873. La pagina Facebook è: www.facebook.com/tatumart38.

Facebooktwitter