“Montalbano sono!”: la “visione critica” per i 20 anni di tv

“Montalbano sono!”: la “visione critica” per i 20 anni di tv

08/02/2019 0 Di redazione
CONDIVIDI ---> FacebooktwitterFacebooktwitter

Vent’anni tra romanzi e tv: un traguardo importante per Salvo Montalbano, il commissario più famoso d’Italia, nato dalla penna diAndrea Camilleri. In occasione della messa in onda della Rai delle ultime due puntate della serie, il museo Antonio Pasqualino organizza una visione collettiva critica curata dal semiologo Gianfranco Marrone, autore del libro “Storia di Montalbano”, edizioni Museo Pasqualino.

L’appuntamento, doppio, è per le sere di lunedì 11 e lunedì 18 febbraio alle 20.45, al museo, in occasione della messa in onda dei nuovi episodi “L’altro capo del filo” e “Un diario del ’43”.

“Le storie di Montalbano – osserva Gianfranco Marrone – fanno già parte del folklore locale e globale, mediatico e non, alla stregua dei paladini di Francia divenuti materia viva del teatro siciliano delle marionette. Salvo e Mimì come Orlando e Rinaldo? È un’ipotesi forte, che molti passaggi del mio libro confermano senz’altro”,

“Abbiamo pensato a un modo decisamente originale per festeggiare questo anniversario importante – dice Rosario Perricone, direttore del Museo delle Marionette – attraverso una lettura critica dell’universo di Montalbano senza però dimenticare la convivialità e il senso della collettività”.

Infatti nel corso dell’incontro, a ingresso libero e aperto a un numero massimo di 80 persone, verranno offerte gratuitamente le arancine d’autore KePalle e le birre di Bruno Ribadì.

CONDIVIDI ---> FacebooktwitterFacebooktwitter