Per bambini e adolescenti, telefoni cellulari, tablet e computer sono collegati alla perdita del sonno e alla qualità del sonno durante la notte, una nuova ricerca ha scoperto. Anche i bambini che non usano il telefono o altre tecnologie nelle camere da letto di notte, chiudono gli occhi e si addormentano di notte, Analisi pubblicata oggi su JAMA Pediatrics Scoprilo

Il dott. Ben Carter, autore principale e docente senior del King’s College London Biostatics, afferma che l’analisi ha trovato “un modello coerente di ampio impatto in diversi paesi e contesti”.

Carter e i suoi colleghi hanno studiato la letteratura terapeutica per identificare centinaia di studi applicabili condotti tra il 1 ° gennaio 2011 e il 15 giugno 2015, per 14 anni. Dopo aver estratto i dati rilevanti, Carter e i suoi coautori hanno eseguito la propria meta-analisi.

Alcuni genitori potrebbero essere sorpresi dai risultati: il team ha trovato una “associazione forte e coerente” tra l’uso di dispositivi multimediali durante la notte e la quantità di sonno insufficiente, scarsa qualità del sonno e sonno extra durante il giorno.

Sorprendentemente, tuttavia, Carter e il suo team hanno scoperto che i bambini che non usano i loro dispositivi nelle loro camere da letto soffrono di disturbi del sonno e rischiano di soffrire dello stesso problema. L’illuminazione e il suono emessi dalla tecnologia e il contenuto stesso possono essere molto stimolanti.

Anche se Carter ammette che uno dei punti deboli dell’analisi era “come i dati sono stati raccolti nello studio preliminare: genitori e figli autodidattici”, molti di noi probabilmente riconoscerebbero le nostre pratiche familiari riflesse nelle statistiche.

Camera da letto elettronica

Gli Stati Uniti hanno condotto un sondaggio su larga scala National Sleep Foundation (PDF) hanno riferito nel 2013 che il 72% di tutti i bambini e l’89% degli adolescenti hanno almeno un dispositivo nel loro ambiente di sonno. Gran parte di questa tecnologia viene utilizzata per andare a dormire, lo stesso rapporto ha dimostrato.

Secondo Carter e i suoi coautori, questa tecnologia onnipresente influisce negativamente sul tempo di sonno dei bambini, poiché finiscono per guardare film o giocare un altro gioco.

I ricercatori spiegano che la luce emessa da questi dispositivi può anche influenzare i ritmi circadiani, compresi i processi biologici durante l’orologio interno, compresa la temperatura corporea e la secrezione di ormoni. Un ormone specifico, la melatonina induce affaticamento e contribuisce alla tempistica dei nostri cicli sonno-veglia. La luce elettronica può ritardare il rilascio di melatonina, interrompere il ciclo e rendere difficile addormentarsi.

In che modo andare a letto può avere un impatto duraturo sui bambini

Carter e i suoi co-autori suggeriscono anche che i contenuti online possono suscitare emozioni e che bambini e adolescenti possono svegliarsi a lungo quando spengono i dispositivi e cercano di dormire.

“Il sonno è vitale per i bambini”, ha affermato la dott.ssa Sujoy Kansagra, direttrice del programma di medicina del sonno in neurologia pediatrica presso il Duke University Medical Center, che non è stata coinvolta nella nuova analisi. “Sappiamo che il sonno svolge un ruolo importante nello sviluppo del cervello, nella memoria, nell’autocontrollo, nell’attenzione, nella resistenza, nella salute cardiovascolare e altro ancora.”

Kanasagra “, è l’autore diIl mio bambino non dormirà, “Ho notato che il periodo di massimo sviluppo del cervello sono i primi tre anni della nostra vita che coincidono con la massima quantità di sonno di cui abbiamo bisogno. È incredibile che questa sia una coincidenza.”

Kangsgra ha affermato che mentre i genitori avvisano i bambini che usano dispositivi notturni, la tecnologia probabilmente interferisce solo con la salute del sonno. “Ad esempio, i bambini a cui è permesso avere il proprio dispositivo a casa possono evitare una buona routine del sonno, che sappiamo essere utile per dormire”, ha detto.

Buone pratiche di igiene del sonno

Rappresentante dell’American Sleep Association. Neil Klein concorda sul fatto che “il sonno svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo sano di un bambino”, sebbene non conosciamo la scienza alla base. Ci sono anche studi che mostrano un’associazione tra ADHD e alcuni disturbi del sonno.

In molti casi, i risultati del nuovo studio non sono sorprendenti. “Il sonno è influenzato in modo significativo dalla tecnologia sana, soprattutto negli anni dell’adolescenza”, ha affermato Klein, che ha basato la sua opinione non solo sulla sua ricerca, ma anche sulla sua “esperienza personale e molte altre storie di esperti del sonno”.

Salute del sonno – Suggerimenti che aiutano a facilitare un sonno buono, ininterrotto e adeguato – Ciò include un soggiorno tranquillo. “E ciò significherebbe rimuovere elementi che interferiscono con il sonno, l’elettronica, i televisori e gli animali domestici anche se interferiscono con il sonno”,
Un altro suggerimento importante è arrivato National Sleep Foundation, Il che suggerisce un “tempo di trasferimento senza gadget” di almeno 30 minuti prima di coricarsi. Spegnere per dormire bene.

Altre raccomandazioni su una buona igiene del sonno non includono l’esercizio fisico o mentale troppo vicino all’ora di andare a letto; Stabilire un programma di sonno regolare; Limitare l’interazione della luce prima del sonno; Evitare stimolanti come alcol, caffeina e nicotina alcune ore prima di andare a letto; E crea un ambiente notturno buio, confortevole e tranquillo.

.

News Reporter

Lascia un commento